L’ aquila è un animale magnifico, di grande fascino, alla cui eccellenza l’uomo si ispira da millenni  spesso prendendola come simbolo  di coraggio e intrepidezza. Essa è in grado di volare ad altezze notevolissime e ha caratteristiche fisiche, come la straordinaria abilità al volo e la vista acutissima, che la rendono uno spettacolare predatore in natura.

In quanto creatura “dominante” non è facile da addestrare e al falconiere si richiedono doti  di grande equilibrio e perseveranza, oltre che una profonda capacità di entrare in comunicazione con l’animale.

La falconeria, cioè l’arte di condurre rapaci, nasce migliaia di anni fa e non è una disciplina nata per diletto, ma solo per la caccia: senza predazione, infatti, non si rende veramente giustizia a questa splendida creatura.

Grazie alla tecnologia moderna oggi possiamo vivere per qualche attimo l’esperienza elettrizzante di  raggiungere una velocità prossima a 200 km/h in pochissimi attimi  dall’altezza di 800 m  senza motore alcuno, durante la fase conclusiva del volo di quest’aquila in “picchiata”: ammirarne le eccezionali doti e  lo speciale rapporto con  il suo conduttore ci renderà più consapevoli delle sue abilità e più attenti nel concederle il rispetto che essa merita. S.F.

 

L’EMOZIONE DI VOLARE COME UN’AQUILA: DAI 828 M  DEL BURJ KHALIFA  AL BRACCIO DEL SUO CONDUTTORE UMANO

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ti è piaciuto il nostro Blog? Aiutaci a diffonderlo!

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: